La mia Liberazione

Si squarcia il soffitto della mia città. La luce passa in quel buco e sembra che sia qui al mio fianco.

Peso il mio bagaglio, le nuvole salate, gli sguardi dolci, le vittorie, le sconfitte e le volte in cui ho pareggiato. Lo faccio come se fosse facile annaspare in questo Paese e resistere senza dire niente, lottando speranzoso.

resistenza

Sono tempi duri per i sognatori, per i cercatori di Spirito, per gli abitanti del’Isola che non c’è.  Resta la grammatura di un foglio per raccontare una storia, dipingerne la strada e animarne il volto.

Bob

Annunci

2 pensieri su “La mia Liberazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...